Costa Azzurra http://costaazzurra.com La guida di Viaggiatore.net Sat, 16 Aug 2014 19:03:32 +0000 en-US hourly 1 Saint Tropez http://costaazzurra.com/saint-tropez/ http://costaazzurra.com/saint-tropez/#comments Sat, 07 Jun 2014 21:39:10 +0000 http://costaazzurra.com/?p=802 Per secoli Saint Tropez è rimasto un tranquillo porto di pescatori raggiungibile solo dal mare. Fondata dai Greci, in epoca medievale venne distrutta dai Saraceni, e quindi ricostruita e fortificata. Dalla fine del 1800, scrittori come Maupassant e pittori come Signac e Matisse iniziarono a frequentarla e a formare quell’aura leggendaria che ancora oggi la […]

The post Saint Tropez appeared first on Costa Azzurra.

]]>
Saint TropezPer secoli Saint Tropez è rimasto un tranquillo porto di pescatori raggiungibile solo dal mare. Fondata dai Greci, in epoca medievale venne distrutta dai Saraceni, e quindi ricostruita e fortificata. Dalla fine del 1800, scrittori come Maupassant e pittori come Signac e Matisse iniziarono a frequentarla e a formare quell’aura leggendaria che ancora oggi la caratterizza.

Il grande sviluppo turistico di Saint Tropez ebbe inizio verso la fine degli anni ’60, quando Jean Paul Sartre, Boris Vian e Brigitte Bardot frequentavano abitualmente le spiagge e i bar della penisola. Francesi e stranieri, artisti e intellettuali, tutti coloro che si identificavano con il movimento delle Nouvelle Vague erano di casa da queste parti, o almeno di passaggio.

Saint-Tropez: una città turistica


Oggi Saint Tropez è uno dei luoghi di villeggiatura più chic al mondo. Nella zona compresa tra il porto e la città vecchia si trovano locali e ristoranti molto esclusivi, e barche e motoscafi di lusso affollano il porticciolo. Il people watching è lo sport più praticato dell’estate: turisti e visitatori, celebri e non, si accomodano nei caffè all’aperto aspettando di avvistare qualcuno o di essere avvistati.

Per chi non è interessato ai vip e alla vita mondana, ma vuole assaporare l’atmosfera incantanta, le luci e i colori che affascinarono i pittori neo-impressionisti all’inizio del 900, è consigliabile una visita fuori stagione.

Oltre alle numerose spiagge dei dintorni, merita una visita, anche solo per lo splendido panorama, la Cittadella, che si trova poco fuori dalla città.


The post Saint Tropez appeared first on Costa Azzurra.

]]>
http://costaazzurra.com/saint-tropez/feed/ 0
Isola di Porquerolles http://costaazzurra.com/isola-di-porquerolles/ http://costaazzurra.com/isola-di-porquerolles/#comments Mon, 02 Jun 2014 16:36:45 +0000 http://costaazzurra.com/?p=781 A poche miglia dalle località più mondane del Mediterraneo, le Iles d’Hyères (conosciute anche come Iles d’Or o Isola Porquerolles) sono un’oasi di tranquillità e bellezza, dove la natura è stata conservata anche grazie a norme severe, tra cui il divieto di campeggiare e di fumare. Le isole sono collegate alla costa con diverse linee […]

The post Isola di Porquerolles appeared first on Costa Azzurra.

]]>
Isola di Porquerolles Costa-AzzurraA poche miglia dalle località più mondane del Mediterraneo, le Iles d’Hyères (conosciute anche come Iles d’Or o Isola Porquerolles) sono un’oasi di tranquillità e bellezza, dove la natura è stata conservata anche grazie a norme severe, tra cui il divieto di campeggiare e di fumare.

Le isole sono collegate alla costa con diverse linee di traghetti, da Hyères ne parte uno ogni mezz’ora circa. Gli alloggi e hotel a Porquerolles sono pochi e abbastanza costosi. L’arcipelago è una meta ideale per le crociere in barca a vela. La zona è ventosa, le isole sono vicine fra loro e alla costa. La barca a vela consente di girarle completamente in silenzio e nel rispetto della natura.

Isola di Porquerolles


Il piccolo villaggio di Porquerolles si è sviluppato intorno al porto e alla Place d’Armes, destinata alla petanque. In fondo c’è la chiesetta di Sainte-Anne. Risalendo i vicoli in pietra, si arriva fino al cinquecentesco Fort Sainte Agathe, da cui si può ammirare la vista sull’arcipelago. Ai caffè della piazzetta o sul porto è quasi d’obbligo soffermarsi per un pastis: il liquore provenzale all’anice.

L’isola di Porquerolles ha acque trasparenti e belle spiagge: la bianca Plage du Langoustier, Plage d’Argent e Plage de la Coutarde, più vicine al porto, e la bella Plage Notre-Dame.

I percorsi ciclabili e i sentieri permettono di esplorare l’isola, magari affittando una bicicletta o un tandem vicino al porto. Si parte alla scoperta dell’interno, su strade di terra battuta e sentieri tra le rocce, tra filari di eucalipti, boschi di pini marittimi, vigneti, rocce a strapiombo sul mare. La vegetazione comprende 156 specie selvatiche, una delle quali è presente solo qui. Vivono sull’isola ben 163 specie di uccelli. Dall’ottocentesco faro, a sud dell’isola, la vista è splendida.

Port Cros


Tra il XVI e il XIX secolo, Port-Cros fu un luogo strategico per controllare la costa di fronte alla ricca Provenza. Su questo piccolissimo territorio furono costruiti ben cinque forti. Oggi è parco naturale e si può vistare interamente solo a piedi. È vietata qualsiasi tipo di attività che danneggi la natura: pesca, caccia, raccolta di piante e fiori.

Il paese è un gruppo di case immerse nel verde, di fronte al minuscolo molo e alla piccola baia. Ci sono un paio di ristorantini sulla banchina (costosi) e un chiosco. I sentieri attraversano i boschi verso il Vallon de la Solitude e la Baie de Port-Man. Dall’alto dei colli, nel silenzio più assoluto, si ammira il verde dei boschi, l’azzuro del mare, il profilo delle isole dell’arcipelago, la costa e i monti dell’entroterra.

La flora dell’isola è varia: palme, agavi, pini d’Aleppo, mirti, euforbie, lavanda e tante altre piante mediterranee, alcune molto rare. Sono protette anche diverse speci animali, tra cui tartarughe, vari tipi di rettili e 114 specie di uccelli. Ci sono 180 specie di pesci nelle acque cristalline intorno all’isola. Port Cros è considerata tra le 40 destinazioni migliori al mondo per le immersioni.

Ile du Levant


L’Ile du Levant è conosciuta per la riserva naturale di 25 ettari e per la bellezza delle sue acque. È in parte militare. Non è consentito l’accesso nei dintorni del villaggio di Héliopolis. La rende particolare anche la presenza di vaste zone dedicate al naturismo dove è vietato accedere vestiti.

Si può partire alla scoperta dell’isola affittando una barca o sostare alla plage des Grottes dove, con un po’ di fortuna, è possibile vedere le tartarughe di Hermann.

La meravigliosa vegetazione dell’isola scende fino al mare, lungo la costa rocciosa, dove l’acqua è trasparente. All’interno della riserva del Domaine des Arbousiers, sentieri attrezzati permettono di scoprire la flora e la fauna dell’isola.

The post Isola di Porquerolles appeared first on Costa Azzurra.

]]>
http://costaazzurra.com/isola-di-porquerolles/feed/ 0
Nizza http://costaazzurra.com/nizza/ http://costaazzurra.com/nizza/#comments Mon, 02 Jun 2014 16:30:40 +0000 http://costaazzurra.com/?p=776 Nizza è la quinta città della Francia. Distesa lungo la Baie des Anges è circondata da monti e verdi colline. Le opinioni dei viaggiatori su Nizza sono contrastanti. C’è chi non sopporta il traffico e la microcriminalità, più diffusa qui che nelle altre località della riviera. E c’è chi ama perdersi nei vicoli della città […]

The post Nizza appeared first on Costa Azzurra.

]]>
Nizza Costa AzzurraNizza è la quinta città della Francia. Distesa lungo la Baie des Anges è circondata da monti e verdi colline.

Le opinioni dei viaggiatori su Nizza sono contrastanti. C’è chi non sopporta il traffico e la microcriminalità, più diffusa qui che nelle altre località della riviera. E c’è chi ama perdersi nei vicoli della città vecchia o passeggiare sul lungomare, fermarsi nei bar all’aperto a leggere un giornale e fare colazione. Chi rimane affascinato dai contrasti e dall’autenticità mai incrinata dalla vocazione turistica. Chi ne ama la luce e i colori, il clima mite 365 giorni all’anno e i grandi spazi verdi, la vivacità culturale e la grande offerta di caffè e ristoranti.

Il lungomare di Nizza


Promenade des Anglais è il lungomare di Nizza, insieme elegante e vivace, frequentato dai nizzardi come dai turisti. Il marciapiede è ampio e decorato con palme e fiori. Molti giovani la percorrono con i pattini o i rollerblade. Le sere d’estate sono animate da gruppi di ragazzi che suonano in spiaggia e dagli artisti di strada.

La città antica di Nizza


La città antica di Nizza (Vieux Nice) è caratterizzata da vie strette e antichi edifici, mercati e botteghe, i panni stesi e il profumo della cucina nizzarda che ricordano le città del litorale italiano.Il cuore della città antica è Place Rossetti, uno dei luoghi di ritrovo serale. Nella piazza sorge la bella Cathédrale Sainte-Réparate. Tra Vieux Nice e il porto si trova la verdissima Colline du Chateau. Dalla cima si ha una bellissima vista della baia.

I musei di Nizza


Tra i musei merita assolutamente una visita il Musée d’Art Moderne et d’Art Contemporaine. L’edificio è modernissimo ed espone opere di importanti artisti europei e americani, dagli anni Sessanta a oggi. Nell’elegante quartiere di Cimiez si trova invece il Musée Matisse, all’interno di una villa del Seicento con un meraviglioso uliveto.

The post Nizza appeared first on Costa Azzurra.

]]>
http://costaazzurra.com/nizza/feed/ 0
Monte Carlo http://costaazzurra.com/monte-carlo/ http://costaazzurra.com/monte-carlo/#comments Mon, 02 Jun 2014 16:18:55 +0000 http://costaazzurra.com/?p=768 Il modo migliore per scoprire Monte Carlo è visitarla a piedi camminando sulle banchine del fiume Odet. Esplorate il centro storico famoso per le belle case secolari come quelle in Rue Kereon e in Place au Beurre, poi seguite la Promenade du Mont Frugy, un sentiero a tornanti, e salite su fino ai 72 metri […]

The post Monte Carlo appeared first on Costa Azzurra.

]]>
Monte-Carlo-Costa-AzzurraIl modo migliore per scoprire Monte Carlo è visitarla a piedi camminando sulle banchine del fiume Odet. Esplorate il centro storico famoso per le belle case secolari come quelle in Rue Kereon e in Place au Beurre, poi seguite la Promenade du Mont Frugy, un sentiero a tornanti, e salite su fino ai 72 metri del monte, da cui si gode di fantastiche vedute della zona.

Il Principato di Monaco è famoso per la dinastia reale dei Grimaldi, per il Casinò e per il Gran Premio di Formula 1.

I giardini


Il Jardin Exotique raccoglie 7000 tipi di piante tropicali e cactus. Alcuni esemplari sudamericani e africani sono alti più di 10 metri, altri sono centenari. Si possono visitare anche le Grotte preistoriche, con tracce di graffiti tra i più antichi al mondo.

Il Jardin Japonais è un giardino zen piccolo e delizioso, un’area di pace nella zona centrale della città.
Nel Parc Fontvieille, verso Cap d’Ail, si cammina tra migliaia di cespugli di rose che ricordano la principessa Grace. Il Chemin des Sculptures: è un sentiero tra opere di scultura contemporanea esposte nel verde del parco.

Le altre attrazioni


Al Musée National si può ammirare una collezione di bambole e automi, oggetti dotati di meccanismi di movimento che divertivano le corti tra il Settecento e gli inizi dell’Ottocento. Il museo ha sede in una villa progettata dall’architetto Charles Garnier, l’autore dell’Opéra di Parigi.

La città del Grand Prix ospita inoltre una Collection de Voitures Anciennes, con un centinaio di auto d’epoca. Tra queste, la Bugatti del 1929 che vinse il primo Gran Premio di Formula Uno.

In porto sono ancorate barche stupefacenti per dimensioni e lusso. In Avenue des Beaux Arts, hanno sede le boutique dei grandi nomi della moda e della gioielleria francese.

Il Casinò e l’Acquario


Il Casinò di Monte Carlo è il più famoso in Europa. L’edificio fu costruito su progetto iniziale di Garnier e venne terminato nel 1910. La facciata è sontuosa, le sale interne sono decorate con sfarzo e arredate mescolando gli stili più vari. Ci si può fermare al Salon Ordinaire oppure entrare nei Salons Privés, dove si trovano tutti i giochi e gli habitués. Giacca e cravatta sono obbligatori per gli uomini.

Chiude la lista delle attrazione monegasche l’Acquario, o Musée Océanographique, dove si possono ammirare più di 6.000 specie di pesci.




The post Monte Carlo appeared first on Costa Azzurra.

]]>
http://costaazzurra.com/monte-carlo/feed/ 0
Mentone http://costaazzurra.com/mentone/ http://costaazzurra.com/mentone/#comments Mon, 02 Jun 2014 16:13:06 +0000 http://costaazzurra.com/?p=763 Appena superato il confine di Ventimiglia, appare Mentone, la prima località della Costa Azzurra arrivando dall’Italia. La cittadina si adagia lungo una baia circondata dalle montagne: la Baie du Soleil. Ma ville est un jardin è il motto municipale di Menton. Il verde è ovunque. La vegetazione selvatica si arrampica sulle rocce dei Balzi Rossi, […]

The post Mentone appeared first on Costa Azzurra.

]]>
MentoneAppena superato il confine di Ventimiglia, appare Mentone, la prima località della Costa Azzurra arrivando dall’Italia. La cittadina si adagia lungo una baia circondata dalle montagne: la Baie du Soleil.

Ma ville est un jardin è il motto municipale di Menton. Il verde è ovunque. La vegetazione selvatica si arrampica sulle rocce dei Balzi Rossi, le limonaie guardano il mare sopra la città vecchia e fiori curatissimi decorano i viali. Le case e le ville sono circondate da palme, pini marittimi, ginestre, ulivi e alberi di agrumi.

La città vecchia di Mentone


La città vecchiadi Mentone, dominata dalla barocca Eglise Saint-Michel, è oggi tra gli esempi meglio conservati di città liguri medievale. Il centro storico è circondato da una muraglia di case altissime, strette l’una all’altra. Le finestre sono disallineate, i colori mutano a ogni facciata. Si passeggia piacevolmente attraverso archi, scale e vicoli ombreggiati dove ancora si sente parlare il patois mentonnais: una lingua antica dove si incontrano francese, italiano, provenzale, spagnolo e arabo.

Il porto di Mentone


Il porto vecchio di Mentone è in una posizione bellissima per ammirare la cittadina e la costa, soprattutto camminando sull’alta muraglia che lo circonda. Poco lontano, nella torre di un forte del XVII secolo, si trova il Museo Jean Cocteau, restaurato dall’artista stesso.

Il lungomare di Mentone


Il lungomare di Mentone è ampio e curato. Quai Bonaparte conduce dal porto verso l’elegante quartiere di Garavan. La vista è sulle rocce scoscese dei Balzi Rossi. La Promenade du Midi va verso ovest, dove Menton confina con Cap Martin. Coperto di ville nascoste dal verde, il capo ha delle viste bellissime sia verso la costa italiana sia verso Monte Carlo. C’è un bel sentiero da fare a piedi che prende il nome dal famoso architetto Le Corbusier che qui aveva il suo studio e rifugio.

The post Mentone appeared first on Costa Azzurra.

]]>
http://costaazzurra.com/mentone/feed/ 0
Les Corniches http://costaazzurra.com/les-corniches/ http://costaazzurra.com/les-corniches/#comments Mon, 02 Jun 2014 15:58:41 +0000 http://costaazzurra.com/?p=757 Tra Mentone e Nizza ci sono tre strade parallele ad altezze diverse: les Corniches. Ognuna offre viste particolari e permette di visitare le cittadine della costa e dell’entroterra. La Corniche Inférieure La Corniche Inférieure parte da Cap Martin e tocca le località più vicine al mare. Subito a ovest di Cap d’Ail, si arriva a […]

The post Les Corniches appeared first on Costa Azzurra.

]]>
Les CornichesTra Mentone e Nizza ci sono tre strade parallele ad altezze diverse: les Corniches. Ognuna offre viste particolari e permette di visitare le cittadine della costa e dell’entroterra.

La Corniche Inférieure


La Corniche Inférieure parte da Cap Martin e tocca le località più vicine al mare. Subito a ovest di Cap d’Ail, si arriva a Beaulieu-sur-Mer. Questo fu uno dei luoghi preferiti da ricchi e nobili nel periodo della belle époque. L’architettura affascinante e kitsch è tipica della Côte.

Proseguendo, si arriva al promontorio di Cap Ferrat. Camminando per i sentieri che lo tagliano si raggiungiono belle spiagge e il pittoresco porto del villaggio di Saint-Jean. In cima al faro, potrete godere di una vista meravigliosa del litorale, dalla Liguria fino all’Esterel.

Villefranche-sur-Mer si trova in una rada semicircolare, azzurra e tranquilla. Pittoresco porticciolo di pescatori, possiede un antico borgo duecentesco e il forte costruito dal duca di Savoia nel 1557. Una bella spiaggia di sassolini bianchi e acqua trasparente si affaccia sulla baia.

La Moyenne Corniche


La Moyenne Corniche è scavata nelle rocce tra la località di Beausoleil, sopra Monte Carlo, e Nizza. Sulla strada ci si può soffermare a E’ze: un villaggio arroccato in una bellissima posizione panoramica.

La Grande Corniche


The post Les Corniches appeared first on Costa Azzurra.

]]>
http://costaazzurra.com/les-corniches/feed/ 0
Cannes http://costaazzurra.com/cannes/ http://costaazzurra.com/cannes/#comments Mon, 02 Jun 2014 15:54:45 +0000 http://costaazzurra.com/?p=753 Cannes: Lusso, ricchezza, ostentazione. Abiti firmati, macchine sportive, yacht sontuosi ancorati sulle banchine, le star del cinema che passeggiano sulla Croisette. La “passerella” ha inizio nella seconda metà di Maggio, con il Festival del Cinema. E dopo il festival arriva l’estate con i vip che fanno la spola tra la Croisette, lo yacht e i […]

The post Cannes appeared first on Costa Azzurra.

]]>
Cannes: Lusso, ricchezza, ostentazione. Abiti firmati, macchine sportive, yacht sontuosi ancorati sulle banchine, le star del cinema che passeggiano sulla Croisette. La “passerella” ha inizio nella seconda metà di Maggio, con il Festival del Cinema. E dopo il festival arriva l’estate con i vip che fanno la spola tra la Croisette, lo yacht e i party esclusivi nelle ville da favola disseminate lungo il litorale. Tutto questo è Cannes. Tutto questo può affascinare, provocare invidia o risultare di cattivo gusto. Ma Cannes resta, al di là di tutto, una città luminosa, pulita ed elegante. Dodici chilometri di spiagge, un bel lungomare, un borgo antico, ristoranti di qualità. Per nove mesi all’anno è quasi una normale cittadina provenzale, ricca e gradevole come molte altre.

Il lungomare di Cannes


Il lungomare, o Boulevard de la Croisette, è un viale ampio ed elegante. Assieme alla parallela Rue d’Antibes è il cuore commerciale di Cannes lungo il quale si trovano, oltre alla spiaggia, tutti gli alberghi più esclusivi della città, locali e ristoranti. All’estremità occidentale del viale si trova il Palazzo del Festival e dei Congressi.

Al Vieux Port si possono ammirare alcuni tra i più sensazionali yacht del mondo oltre alle tradizionale attività di pesca. In fondo alla rada si intravedono l’Ile Sainte Marguerite e l’Ile Saint Honorat, raggiungibili in battello dalla Stazione Marittima.

Il borgo antico di Le Suquet prende il nome dalla collina dove sorge. Risalendo i vicoli si giunge ai piedi del monastero dell’XI secolo e della Chapelle de Sainte Anne. Dall’alto, la vista sulla città e sul golfo è inebriante.

La Pointe Croisette


La Pointe Croisette è la zona orientale di Cannes e quella più moderna dove si trovano le più sontuose residenze. Nel vicino Port Canto sono ormeggiate le imbarcazioni di proprietà dei vip che passano le ferie in città.

Di fronte a Cannes, si trova l’arcipelago delle Iles Lerins, meta ideale per chi desidera staccare con la mondanità. Facilmente raggiungibili sia via traghetto che con imbarcazioni private, Sainte Marguerite e Saint Honorat offrono delle belle spiagge e delle calette dove godersi un po’ di sole e di mare in tranquillità.

The post Cannes appeared first on Costa Azzurra.

]]>
http://costaazzurra.com/cannes/feed/ 0
Antibes http://costaazzurra.com/antibes/ http://costaazzurra.com/antibes/#comments Sun, 01 Jun 2014 23:26:20 +0000 http://costaazzurra.com/?p=748 Antibes si trova sul lato della Baie des Anges opposto a Nizza. È una cittadina deliziosa, che nei mesi estivi viene invasa dal turismo balneare. Antibes ha spiagge di sabbia pulite e graziose ed è un centro attrezzatissimo per la vela e gli sport acquatici. Visitandola fuori stagione si può apprezzare in pieno la luce […]

The post Antibes appeared first on Costa Azzurra.

]]>
Antibes si trova sul lato della Baie des Anges opposto a Nizza. È una cittadina deliziosa, che nei mesi estivi viene invasa dal turismo balneare. Antibes ha spiagge di sabbia pulite e graziose ed è un centro attrezzatissimo per la vela e gli sport acquatici. Visitandola fuori stagione si può apprezzare in pieno la luce cristallina che rende ancora più vivi i colori della Costa Azzurra.

Fort Carré e il porto di Antibes


Arrivando da Nizza appare l’imponente Fort Carré, costruito nel Cinquecento e ampliato nel corso dei secoli. Dal 1996, i Bains Douches ospitano la galleria d’arte comunale. Il forte confina con Port Vauban, uno dei porti turistici più grandi del Mediterraneo.

La cittadella di Antibes


Appena dopo il porto sorge la cittadella di Antibes. Tra gli edifici che si sono conservati si può visitare l’Eglise de l’Immaculée Conception. La facciata è neoclassica mentre il campanile risale al 1100. Salendo la scalinata, si arriva allo Chateau Grimaldi. Il castello, del XII secolo, ha una vista bellissima sulla baia. Pablo Picasso ne fece il suo studio, e oggi è sede del Museo Picasso. Sono esposti dipinti, litografie, lavori in ceramica e disegni dell’artista, del periodo tra il 1946 e il 1949.

In Place Nationale, tra i cafés e le brasseries, sorge il museo dedicato a Peynet, il disegnatore famoso per i suoi innamorati. Tra Settembre e Maggio è imperdibile il bellissimo Marché provenzale che si tiene tutti i giorni, tranne il lunedì, in Cours Massena.

Cap d’Antibes


Proseguendo in direzione ovest, si raggiunge Cap d’Antibes. Una strada tortuosa segue il promontorio coperto di pini, con rocce a strapiombo sul mare e ville da favola nascoste dalla vegetazione.

The post Antibes appeared first on Costa Azzurra.

]]>
http://costaazzurra.com/antibes/feed/ 0
Costa Azzurra http://costaazzurra.com/guida-di-viaggio/ http://costaazzurra.com/guida-di-viaggio/#comments Tue, 16 Aug 2011 06:20:31 +0000 http://costaazzurra.com/?p=1 Prende il nome di Costa Azzurra il litorale della Francia meridionale tra il confine italiano e Marsiglia. Fu qui, più precisamente tra Cannes e Mentone, che nel secolo XIX si svilupparono le prime attività turistiche. Fu qui che nacque il turismo come forma culturale e come attività economica. Il clima mite tutto l’anno, la bellezza […]

The post Costa Azzurra appeared first on Costa Azzurra.

]]>
Prende il nome di Costa Azzurra il litorale della Francia meridionale tra il confine italiano e Marsiglia. Fu qui, più precisamente tra Cannes e Mentone, che nel secolo XIX si svilupparono le prime attività turistiche. Fu qui che nacque il turismo come forma culturale e come attività economica.

Il clima mite tutto l’anno, la bellezza del paesaggio, la posizione strategica contribuirono a farne la meta prediletta di artisti, intellettuali e potenti di Francia ed Europa.

Napoleone, Maupassant, Matisse, Picasso, Sartre. Sono solo alcuni dei nomi celebri che hanno frequentato e amato questi luoghi contribuendo alla nascita di un’aura mitica che resiste anche all’avvento del turismo di massa.

Il turismo in Costa Azzurra

Si pensa spesso che la Costa Azzurra sia un posto da ricchi in villeggiatura dorata. È vero che un gran numero di vip (reali, presunti o aspiranti) frequenta abitualmente i porti, i casinò e i locali esclusivi di Cannes e Saint Tropez, ostentando ricchezze e prestigio, ma questa splendida costa offre molto di più.

Anche chi dispone di “budget normali”, infatti, ha molte possibilità di soggiorno: non solo hotel 5 stelle, ma anche moltissimi hotel e alloggi economici, appartamenti e case vacanza.

In Costa Azzurra convivono oggi molti tipi di turismo. Il turismo vacanziero di massa che affolla le spiagge nei mesi di Luglio e Agosto, il turismo vip degli yacht e degli aperitivi con ostriche e champagne, il turismo gastronomico attirato dai vini e dai prodotti dell’entroterra, l’eco-turismo che predilige le riserve naturali come, ad esempio, la bellissima isola di Porquerolles.

Chi ama il mare e la tintarella avrà a disposizione in Costa Azzurra un gran numero di spiagge libere. Chi viaggia con famiglia incontrerà servizi impeccabili. Chi predilige le delizie della cucina saprà trovare ristoranti di qualità a prezzi accettabili.

Chi ama l’arte potrà ammirare in COsta Azzurra le collezioni di opere dei più grandi pittori degli ultimi due secoli. Chi è sempre alla ricerca di mete alternative partirà alla scoperta delle isole e dei villaggi medievali della Costa Azzurra, dove il profumo del mare si confonde con quello del timo e della lavanda.

The post Costa Azzurra appeared first on Costa Azzurra.

]]>
http://costaazzurra.com/guida-di-viaggio/feed/ 1